Via Alle Late 12 - 38010 - Fai della Paganella (Trento)
+39 0461583336
Prenota
Dove

L’Agriturismo Girasole è collocato nell’abitato di Fai della Paganella, uno dei centri che costituiscono l’Altopiano della Paganella, nella parte centro-occidentale del Trentino, tra l’omonimo monte affacciato sulla valle dell´Adige e le spettacolari Dolomiti di Brenta, patrimonio Unesco.

Il paese si estende su un ampio terrazzo naturale alle pendici della Paganella che si affaccia sulla Valle dell’Adige. Angoli caratteristici di rara bellezza che conservano tutta l’atmosfera dell’ambiente alpino e un clima particolarmente fresco e mite, ideale per chi desidera rilassarsi nel verde dei prati e dei boschi, lontano dalla frenesia cittadina e dal tumulto delle località più popolate.

Il territorio è compreso nel Parco Naturale Adamello Brenta, 620 chilometri quadrati di eccezionale ricchezza geologica e naturalistica, e offre innumerevoli possibilità escursionistiche, dalle più semplici a quelle impegnative: comodi sentieri per la famiglia, salite ai rifugi e percorsi attrezzati per i più allenati. Il comprensorio include il lago di Molveno, secondo per estensione in regione, dalle acque straordinariamente limpide, situato in un'incantevole cornice ambientale. Qui si trova una spiaggia libera definita come la più bella spiaggia alpina del Trentino.

In inverno l’altopiano della Paganella è il cuore di una ski aerea in continua crescita di gradimento, capace di soddisfare sia gli sciatori più esperti sia la voglia di neve delle famiglie in vacanza. 50 km di piste molto larghe, neve garantita e impianti all'avanguardia, con un panorama che diventa protagonista sulla cima Paganella, culmine della ski area, dove lo sguardo si apre sull’amplissimo orizzonte. I principianti possono trovare campi scuola attrezzati con giochi per bambini in quota e in paese. Per gli amanti dello sci di fondo ad Andalo, presso il centro sportivo, si trova un anello illuminato anche nelle ore notturne. I più tranquilli possono dedicarsi a romantiche passeggiate con le ciaspole.
Finita la stagione invernale, le ampie distese di prati verdi dall’inizio di aprile fino ai primi giorni di maggio si trasformano in tappeti bianchi e rosa che si distendono su tutto il territorio, a salutare l’arrivo della fioritura di ciliegi, peri e meli spontanei. Il visitatore ha la possibilità di partecipare in prima persona alla rinascita della natura dopo la lunga pausa invernale.

In estate ci troviamo in una palestra a cielo aperto: prati, boschi, montagne, laghi immersi nel Parco Adamello Brenta. In questi luoghi il corpo e lo spirito si rigenerano e le tensioni quotidiane si allontanano. L’aria pura e frizzante regala energia, e ogni mattina ci si alza in forma, pronti ad affrontare una giornata ricca di esperienze. Passeggiate, escursioni in mountain bike e nordic walking aiutano a mantenersi sani e in forma.
L’autunno regala ancora momenti di intense emozioni con l’esplosione dei suoi colori. I faggeti e i boschi intorno al paese si tingono di giallo, rosso e arancione e invitano a munirsi di scarponcini e macchina fotografica per portarsi a casa un tesoro da condividere con amici e familiari.